3 importanti elementi quando si ridisegna un sito

Quando si decide di ridisegnare un sito è necessario fare attenzione ad alcune regole in modo tale da non creare problemi alla seo.

Dopo un determinato periodo di tempo potrebbe esserci la necessità di ridisegnare il proprio sito web. In questo frangente bisogna tenere presente che potrebbero sorgere vari problemi legati a molti fattori soprattutto se sarà un’altra persona a mettere le mani sul codice. La linea generale dev’essere il codice pulito in quanto esso non deve in alcun modo essere un problema per il professionista che andrà a metterci le mani. Magari se i fogli di stile sono troppo complessi crearli esterni in modo da non rendere troppo fisso il file html.

Elemento numero 1: Mantenere tutte le impostazioni seo ancora utili

L’elemento seo è quello più importante in un web site per questo è molto importante quando si ridisegna un sito non stravolgere mai le impostazioni della vecchia versione qualora esse fossero valide. Bisogna quindi pensare ad implementare il seo del sito aggiungendo magari caratteristiche local e/o mobile seo.

Elemento numero 2: controllo del prototipo del sito in chiave seo

Il vecchio detto: “prevenire è meglio che curare” è sempre molto utile per un grande numero di applicazioni inclusa l’attività seo. Quando si sta ridisegnando un sito è necessario tenere presente ogni elemento che potrebbe creare danni dal punto di vista del posizionamento nei motori di ricerca.

Elemento numero 2: le parole chiave

Ridisegnare un sito significa avere l’ottima possibilità di aggiornare tutte le parole chiave. Grazie a strumenti online come Google Trends e Google Analytics è possibile accertare la validità delle parole chiave presenti nel sito e se è il caso sostituirle con alcune migliori.

Elemento numero 3: scegliere la struttura di navigazione

Una volta stabilita la struttura del sito ed i contenuti in chiave seo è arrivata l’ora della navigazione. I link rappresentano un passo importante per avere un buon posizionamento visto che aiuta gli utenti ad esplorare facilmente tutti i contenuti.

Precedente Hosting: ecco come sceglierlo Successivo Recensione: Seoquake per Mozilla Firefox